UNI EN 16582-1 – Piscine domestiche (capitolo 4)

Scalette

Resistenza al carico – stabilità

  • Le scalette non devono presentare deformazioni permanenti maggiori del 1% della distanza tra i montanti, dopo l’applicazione di un carico di 1500N per 5 min.
  • Le scalette rimovibili non devono potersi ribaltare se inclinate di 10°

Requisiti specifici per accessi sicuri in piscina

  • Quando il mezzo di accesso è in posizione di sicurezza, l’altezza tra il punto di appoggio più basso ed il terreno non deve essere inferiore a 1100 mm.
  • Ogni mezzo di accesso deve essere dotato di un contrassegno che indichi la posizione di sicurezza.
  • Per sbloccare il mezzo di accesso dalla posizione di sicurezza deve essere necessario esercitare una forza non inferiore a 50 N.
  • Scale sollevabili: Le scale che possono essere sollevate devono poter essere bloccate nella posizione più alta. Il bloccaggio deve essere automatico e segnalato in modo visivo o sonoro.
  • Scale con accesso retrattile: Se la rampa esterna della scala è retrattile, questa rampa o il dispositivo che rende retrattile la scala deve resistere, in posizione sicura, ad una forza di trazione di 100 N, nella direzione della separazione dei due elementi.
  • Mezzi di accesso al ballatoio: nel caso di piscine fuori terra dotate di ballatoio, il mezzo di accesso al ballatoio deve essere asportabile o fatto in modo da rispettare i punti precedenti.

altri requisiti

  • I gradini non devono poter ruotare sul proprio asse.
  • Le scalette interne alle piscine devono essere dotate di corrimano.
  • Le scale con inclinazione superiore a 75° devono essere incassate o fissate.

Punti di appoggio incassati

  • Sono punti di appoggio che possono permettere di eludere i dispositivi che impediscono un accesso non sorvegliato
  • Sono fornite sagome e riscontri per la individuazione di eventuali punti di appoggio (protrusioni con inclinazioni < 55°)

Scale realizzate in opera – scale incassate a muro

  • Devono mantenere i requisiti di prestazione per i materiali di costruzione visti in precedenza(corrosione-osmosi..)
  • Devono mantenere i requisiti di resistenza al carico e stabilità (Min 1500 N per 5minuti con deformazioni inferiori al 1%)

Continua >>

Lascia un commento