Incentivo del 50% per chi ristruttura la sua piscina

Come puoi usufruire della detrazione fiscale 50% per la ristrutturazione della tua piscina?


Il 2020 (tempo di COVID-19) si presenta come l’anno giusto per tutti coloro che desiderano ristrutturare la propria piscina, grazie alla detrazione fiscale 50%. La propria piscina (diciamo purtroppo) potrebbe essere il luogo più sicuro dove trascorrere il tempo libero.
Se possiedi una una piscina interrata e pensi sia arrivato il momento di rinnovarla è questa l’occasione giusta per farlo. La Legge di Bilancio ha di fatto riconfermato anche per quest’anno le detrazioni fiscali 50% previste per le ristrutturazioni edilizie, tra le quali rientrano anche gli interventi sulle piscine. Ciò vuol dire che potrai migliorare o ristrutturare il tuo impianto, sia che si trovi all’aperto in giardino sia nel caso di una piscina interna, beneficiando di una detrazione sull’imponibile Irpef del 50% dei costi sostenuti.

Quali sono le caratteristiche della detrazione fiscale?

La normativa prevede che tutti coloro che eseguono lavori di ristrutturazione edilizia o di miglioria su immobili già esistenti
(anche se appena acquistati), possono beneficiare della detrazione fiscale 50% prevista dalla Legge di Bilancio. Sarà possibile usufruirne fino al 31 dicembre 2020.
Ecco le caratteristiche principali:
• il limite massimo di spesa è fissato a 96.000€ per unità immobiliare;
• la detrazione fiscale è pari al 50% ed è valida per tutto il 2020;
• la detrazione verrà suddivisa in 10 quote annuali di pari importo, che verranno detratte dalle 10 successive dichiarazioni dei redditi;
• il pagamento dei lavori deve avvenire tramite bonifico bancario parlante, nel quale andrà indicato: la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto richiedente che paga, il codice fiscale o la partita Iva del beneficiario del pagamento, oltre che al riferimento della norma agevolativa.

Quali sono le condizioni per beneficiare della detrazione?

La detrazione è applicabile solo per i lavori di ristrutturazione e non per le nuove installazioni di piscine.

Per gli interventi sulle singole unità abitative sono ammessi tutti gli interventi di rifacimento, eventualmente modificando anche i caratteri preesistenti. Per gli interventi sulle parti condominiali, sono ammessi solo i lavori di riparazione e rinforzo di strutture, conservando le caratteristiche (materiali, sagoma e colori) preesistenti. Possono usufruirne sia i titolari degli immobili ristrutturati, ma anche i titolari di diritti reali sugli immobili oggetto degli interventi come locatari, usufruttuari e soci di imprese.

LOCALI TECNICI

Interrato o fuoriterra, il locale tecnico è una parte indispensabile per la tua piscina: è studiato per alloggiare e proteggere gli impianti di filtrazione, le pompe idromassaggio o le pompe di nuoto controcorrente.

MATERIALE INTERNO PISCINA E RIVESTIMENTO

Trasforma la tua piscina abbinando cromaticamente il materiale ABS con il rivestimento, donale un carattere unicco e affascinante

ELETTROLISI AL SALE

Una piscina senza cloro? Oggi è possibile! Dimenticati delle irritazioni alla
pelle e agli occhi! Con l’elettrolisi salina risparmierai fino al 90% nel costo
dei prodotti chimici.

SPA

Un ambiente esclusivo, terapeutico, rilassante o ricreativo. Un’oasi di benessere a casa tua.

FILTRI

Elemento fondamentale per avere un’acqua limpida e priva di impurità, costituisce il terzo livello di filtrazione e pertanto deve trattenere le particelle più piccole presenti nell’acqua della piscina.

ILLUMINAZIONE LED LUMIPLUS FLEXI

La gamma di fari LED e componenti elettronici dall’alto contenuto tecnologico ed efficienza energetica

POMPE DI CALORE

L’acqua della tua piscina sempre a 28°C, è possibile con le pompe di calore AstralPool e Zodiac.

CONNETTIVITÀ

La tua piscina prende vita, con i prodotti connessi AstralPool e Zodiac. Scopri le gamme e rivoluziona la tua piscina

POMPE

La pompa di filtrazione è l’elemento più importante per l’ottimo funzionamento di qualsiasi piscina. È il cuore della stessa in quanto svolge diverse funzioni, tutte imprescindibili per il suo funzionamento e cura.

BLUE CONNECT & BLUE CHECK

Blue connect è il dispositivo intelligente che analizza e fornisce dati precisi sullo stato dell’acqua della tua piscina. Blue Check sono strisce di analisi dell’cqua complementari a Blue Connect.

GIOCHI D’ACQUA

Soluzioni che valorizzano la tua piscina aggiungendo un tocco di design ed eleganza senza dimenticare il tuo benessere.

COPERTURE AUTOMATICHE

La sicurezza prima di tutto. Soluzioni pratiche ed efficaci a lunga durata che si integrano in modo perfetto con l’ambiente.

Perché non è sufficiente pulire i serbatoi dell’acqua, adibiti a riserva idrica

1 – I SERBATOI ACCUMULANO SPORCIZIA

A seconda delle regioni, della natura delle acque considerate e dello stato degli impianti, le cisterne di stoccaggio d’acqua possono presentare, alla fine di un semestre, dei depositi di natura ed in quantità molto variabile sulle pareti e sui rivestimenti.

Continua a leggere Perché non è sufficiente pulire i serbatoi dell’acqua, adibiti a riserva idrica

Qualcosa in più sull’osmosi inversa

Le motivazioni

Scarsa affidabilità delle falde e degli acquedotti

Il crescente inquinamento delle falde acquifere, la vecchiaia delle condotte distributive, l’inconveniente tecnico o imprevisto, non consentono al gestore pubblico di distribuire con continuità ed in tutti i punti della rete acqua con caratteristiche di potabilità assolutamente sicura. Tant’è, anche quando l’acqua rientra nei limiti stabiliti dalla normativa vigente, ovvero sicura da un punto di vista sanitario, può avere un contenuto di inquinanti che è vicino ai limiti di sicurezza previsti.

Molti utenti invece desiderano consumare acqua ancora più protetta e quindi sicuramente potabile e un’acqua dove gli inquinanti siano assolutamente assenti. Perciò si sono diffusi piccoli sistemi ad osmosi inversa di costo molto contenuto.

Quali sostanze vengono trattenute dall’osmosi?

Le membrane ad osmosi inversa trattengono in larga misura:

–  i batteri, le dimensioni dei batteri sono tali che la rimozione è pressochè totale
–  i virus, che vengono trattenuti per la maggior parte perchè di solito sono legati a cellule di dimensioni relativamente grandi
–  gli erbicidi e pesticidi, in genere si tratta di molecole di dimensioni piuttosto grandi
–  i composti organoalogenati, originati anche dalla clorazione dell’acqua impiegata dagli acquedotti per garantire la disinfezione dell’acqua. Di questa categoria fanno parte molte sostanze a partire dalla trelina fino ad arrivare ai trialometani.
–  altre sostanze pericolose alla salute, come ad esempio amianto, arsenico, cadmio, piombo, ecc.

Questi sistemi si installano in modo molto semplice e richiedono una manutenzione molto ridotta. L’allestimento standard prevede l’installazione di un “terzo rubinetto” per l’erogazione esclusiva dell’acqua osmotizzata, con salinità residua regolata a piacimento.

I molteplici sistemi ad osmosi inversa distribuiti e garantiti da SJMAT soddisfano le aspettative della propria clientela e sono caratterizzati da un design avanzato e da componenti di alta qualità oltre e a differenza della concorrenza di un programma di manutenzione trasparente ed economico.

Convegno AMITAP 2019: ‘L’importanza della manutenzione nel mondo del Plastic Free’

Nei giorni 21 e 22 novembre si è svolto, nella bellissima cornice dell’ Hotel Santo Stefano Spa Relais di Sandigliano in provincia di Biella, il convegno AMITAP 2019 dal titolo “L’IMPORTANZA DELLA MANUTENZIONE NEL MONDO DEL PLASTIC FREE – Solide basi tecniche , normative e commerciali per un mercato in pieno sviluppo.

Continua a leggere Convegno AMITAP 2019: ‘L’importanza della manutenzione nel mondo del Plastic Free’